Un saggio storico su S. Annibale a Galati Mamertino

E’ stata recentemente pubblicata «La proficua missione. S. Annibale a Galati Mamertino», un saggio storico di P. Angelo Sardone sulla presenza del Santo Fondatore nel paesino dei Nebrodi agli inizi del 1900. Galati Mamertino si è distinto nella Storia dell’Opera Rogazionista per un dato singolare se non unico: ha donato ai Rogazionisti un grappolo di sei religiosi tutti con lo stesso cognome, Drago, tra fratelli e cugini ed un gruppetto di Suore Figlie del Divino Zelo. Tra questi, solo P. Carmelo divenne sacerdote e fu anche Superiore Generale della Congregazione, mentre il primo, Fratello Francesco Maria è morto in concetto di santità. Proveniva da Galati anche Fratello Antonio Bontempo. Ultimo esponente con lo stesso cognome Drago, ma non imparentato ai sei, è fratello Antonino, anima dell’apostolato caritativo dei poveri a Messina Cristo Re.

Tanti ragazzi hanno frequentato gli Istituti di Messina, tra il Seminario e gli Orfanotrofi. Il saggio, corredato da immagini antiche e moderne, si conclude con l’attualità e la cronaca della realizzazione di una artistica statua di S. Annibale in marmo di Carrara, inaugurata nel mese di giugno del 2010. La seconda parte del volume contiene una significativa Appendice documentaria. Il volume al prezzo di copertina di € 15.00, può essere richiesto direttamente all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

La proficua missione